Voce B.10.b del Conto Economico del Bilancio Civilistico.
Gli ammortamenti rappresentano il consumo nell'esercizio dei beni che vengono utilizzati per più anni (fabbricati, mobili, attrezzature, macchine, attrezzature, ecc.) .

Ammortizzare significa quindi ripartire (cioè 'spalmare') il costo totale di un bene strumentale (macchinario, capannone, auto, ecc.) su un periodo di tempo superiore al singolo esercizio (di norma, la durata utile del bene).

Vanno inclusi tutti gli ammortamenti economico-tecnici delle immobilizzazioni materiali iscrivibili nella classe BII dell’Attivo dello Stato Patrimoniale ('Immobilizzazioni materiali'):
1. Terreni e fabbricati terreni
fabbricati civili
fabbricati industriali
costruzioni leggere
2. Impianti e macchinario
impianti generici
impianti specifici
altri impianti
macchinario automatico
macchinario non automatico
3. Attrezzature industriali e commerciali
attrezzature
attrezzatura varia
4. Altri beni
mobili
macchine d'ufficio
automezzi
imballaggida riutilizzare
beni gratuitamente devolvibili
5. Immobilizzazioni in corso di acconti
6. Immobilizzazioni concesse in locazione finanziaria



'Ammortamenti delle immobilizzazioni materiali' visualizzato 449 volte